Vetrine gelato: dall’arredo gelateria di design alla tecnologia di refrigerazione

29 Ago 2018 | Arredo Gelateria



La vetrina gelato è un elemento di arredo per la gelateria ma anche un sistema di refrigerazione ad alta tecnologia che consente di mantenere il gelato alla giusta temperatura.

Le vetrine gelato sono una conquista piuttosto recente, un’evoluzione che ha portato una ventata di innovazione nel settore della refrigerazione. Frigomeccanica si è col tempo imposta anche in questo comparto commerciale grazie a una politica aziendale votata alla realizzazione di prodotti efficienti e funzionali, di alto livello anche dal punto di vista estetico.

Le vetrine gelato Frigomeccanica rappresentano la soluzione ideale per la conservazione e l’esposizione dei prodotti artigianali e industriali grazie alle soluzioni tecniche e stilistiche adottate da quest’azienda, un’eccellenza del made in Italy che ha saputo imporsi anche a livello internazionale.

Tecnologia e design si incontrano nelle vetrine gelato Frigomeccanica, proposte in diverse varianti per soddisfare qualsiasi esigenza: oltre che per le gelaterie, infatti, questi dispositivi si prestano per essere utilizzati anche in altri ambiti specifici come l’alta pasticceria e la pralineria, per mantenere il gusto originale delle prelibatezze in esposizione.

I cataloghi delle vetrine gelato Frigomeccanica si rivolgono a professionisti del settore che non cercano un compromesso tra qualità ed estetica, ma per la loro attività esigono quanto di meglio il mercato possa loro offrire. Sono diverse le proposte studiate in questo senso da Frigomeccanica, che ha preso in considerazione diversi aspetti funzionali del prodotto per realizzare delle varianti con differenti caratteristiche.

Le nuove tendenze d’arredo per stile e funzionalità

L’evoluzione delle vetrine gelato segue il normale andamento degli stili e delle tendenze dell’interior design. Stile e funzionalità non possono più essere considerati due elementi tra loro dissociati ma devono essere parte di uno stesso soggetto, concatenati tra loro per ottenere un prodotto che risponda perfettamente alle esigenze del mercato.

Un esempio di stile applicato alla funzionalità è la linea Next, dove alla base del progetto c’è l’ottimizzazione degli spazi. E’ un sistema canalizzabile e modulabile, personalizzabile anche nel sistema di refrigerazione per quanto riguarda temperatura e livello di umidità, sulla base della tipologia di prodotto da esporre. L’organizzazione interna degli spazi prevede l’impiego di mensole, anch’essere refrigerate, per la massima resa.

La pulizia delle linee e l’eleganza sono alla base di qualsiasi disegno industriale moderno e non fanno eccezione le vetrine gelato nell’interpretazione di Frigomeccanica, che grazie a lungo e intenso lavoro di ricerca ha ottenuto eccellenti risultati in questo senso. Lo stile delle vetrine gelato Frigomeccanica, oltre che avere un’elevata cifra estetica, è anche e soprattutto funzionale: l’utilizzo di ampie superfici in vetro, infatti, permette un’ottima visuale all’interno.

L’angolo di inclinazione del pannello in vetro trasparente delle vetrine gelato è un elemento primario per la realizzazione di un prodotto che abbia una determinata cifra stilistica ma che, allo stesso tempo, sia anche funzionale al suo scopo: infatti, in base all’inclinazione data alla vetrina, il cliente ha un angolo e una facilità di visuale differenti.

Sia che si tratti di elementi lineari, sia che si tratti di pannelli curvi, l’angolazione ottimale è di 45°: questo stratagemma amplia il campo visivo e permette di avere una visuale molto più nitida e d’insieme dell’intera vetrina gelato. Tuttavia, nella sua continua ricerca del prodotto ideale, Frigomeccanica ha studiato ulteriori soluzioni per ottimizzare spazi e percezione estetica delle sue vetrine frigo. Lo stile minimal e la linearità delle forme è uno dei pilastri portanti del progetto Frigomeccanica, che in alcuni modelli ha inclinato a 45 gradi il piano espositivo interno della vetrina gelato, in modo tale che chi osserva da dietro l’espositore in un solo colpo d’occhio ha nel suo campo visivo qualsiasi prodotto, anche quelli in seconda fila.

Quando un cliente fa il suo ingresso in un locale la prima percezione è visiva: l’equilibrio stilistico è fondamentale per dare al visitatore una buona impressione ed è per questo che Frigomeccanica ha approfondito la cura e la scelta delle finiture delle sue vetrine gelato, affinché anche l’occhio avesse la sua parte.

Oltre alle vetrine gelato da banco in total black o total white, infatti, l’azienda italiana permette ai suoi clienti di personalizzare i pannelli laterali e frontali di alcune vetrine gelato, per un risultato veramente unico e originale, che sposi pienamente l’idea di stile del progetto iniziale. Un esempio di questa spiccata possibilità di customizzazione è data dalla serie Prima: questo sistema modulabile permette un’ampia personalizzazione di colori, per imprimere alle vetrine gelato il proprio stile. Adatti sia alla pasticceria che alla gelateria, questi moduli presentano un vano riserva sottostante e l’aspetto curvo e sinuoso li rende perfetti per qualsiasi ambiente.

Nuovi materiali per tecnologia e design

L’evoluzione del settore delle vetrine gelato non passa solo attraverso le nuove soluzioni di stile e funzionalità ma anche attraverso le scelte di design legate alla tecnologia. Particolare di estrema importanza è, infatti, il sistema di illuminazione, soprattutto in un sistema delicato come quello di un ambiente refrigerato: grazie all’impiego della tecnologia LED, infatti, Frigomeccanica ha potuto realizzare vetrine gelato ottimamente illuminate.

Le lampade LED, infatti, hanno una resa luminosa superiore rispetto a quella di un qualsiasi altro sistema di illuminazione e producono una quantità di calore sensibilmente più bassa. L’illuminazione LED integrata nelle vetrine gelato non è casuale ma è stata realizzata secondo un progetto luci ben definito, studiato nei minimi particolari per evidenziare i prodotti in esposizione.

Frigomeccanica non lascia nulla al caso e i suoi prodotti sono in costante evoluzione per rispondere alle mutevoli richieste di un mercato dinamico. La sperimentazione è alla base di qualsiasi progetto di questa azienda italiana, all’avanguardia nello sviluppo di soluzioni di stile e funzionali: aerodinamicità, angolo di visuale, visione complessiva e equilibrio formale sono gli elementi su cui si basano i progetti definitivi delle vetrine gelato Frigomeccanica.

Oggi, l’illuminazione a LED è parte integrante del progetto delle vetrine gelato ed è uno degli elementi caratterizzanti non solo per le sue spiccate caratteristiche tecnologiche ma anche, e soprattutto, per il notevole plus che regala dal punto di vista del design. La tipologia di luce prodotta dalle lampade LED, infatti, permette di sottolineare la linea delle vetrine gelato, esaltandone lo stile e la semplicità.

La massima espressione dell’impiego dell’illuminazione di design LED nelle vetrine gelato è rappresentata dalla serie Elettra Frigomeccanica, giovane e dinamica. Oltre alle specifiche di refrigerazione che la accomunano con tutte le altre serie dell’azienda, infatti, la parte frontale di questo dispositivo è arricchita con un sistema di illuminazione led RGB, che permette di regolare autonomamente la luminosità e il tono a piacimento.

La struttura portante della maggior parte delle vetrine gelato Frigomeccanica, inoltre, è in acciaio inox, un materiale altamente resistente durevole nel tempo, capace di resistere indifferentemente alle alte o alle basse temperature. Quando il design italiano si sposa con una profonda ricerca tecnologica, il risultato non può che essere esaltante e di successo.

Un esempio della ricerca del design e dello stile Frigomeccanica è la serie Visual, il top dal punto di vista dell’estetica. Si contraddistingue per le linee armoniose e sinuose, i moduli sono canalizzabili ed è versatile anche perché prevede la refrigerazione BT e TN. Proprio in un’ottica di massima esaltazione del design, in questa serie le vaschette del gelato sono illuminate di serie con un sistema a led di ultima generazione.

Nuovi sistemi di refrigerazione

Il cuore pulsante, il centro nevralgico delle vetrine gelato Frigomeccanica, però, sono i sistemi di refrigerazione. Se il design e la tecnologia applicati allo stile sono un elemento importante, altrettanto lo è questo aspetto, da cui deriva la funzionalità del prodotto, dalle vetrine a 6 gusti sino alle grandi a 24 gusti.

I motori sono il fiore all’occhiello delle vetrine gelato: Frigomeccanica non ha realizzato un unico motore per tutte le sue linee ma ha personalizzato la tecnologia sulla base delle specifiche caratteristiche di ciascuno, proprio per offrire la migliore esperienza di utilizzo. Frigomeccanica offre la possibilità di optare per l’installazione dei motori interi o per quelli esterni, entrambi disponibili con la condensazione ad aria o ad acqua.

Inoltre, Frigomeccanica ha sottoposto alcuni motori alla tropicalizzazione, per renderli più affidabili ed efficienti anche in condizioni operative estreme di temperatura e umidità. E’ il caso, per esempio, della serie Artika. Queste vetrine gelato sono studiate appositamente per operare nel migliore nei modi anche in condizioni climatiche difficili, proprio grazie al motore tropicalizzato e alla doppia ventilazione. La lama d’aria interna è un supporto ottimale per la diffusione omogenea della temperatura.

La serie Twin, invece, quella in cui il rapporto qualità prezzo è più conveniente, presenta una caratteristica unica nel suo genere. Essenziale nelle forme, nasconde tuttavia un comparto tecnologico di grande valore, che si caratterizza per la presenza del doppio motore Twin e sistema di sbrinamento a inversione di ciclo.

I sistemi di refrigerazione sono costituiti da diversi elementi che, operando in combinazione, permettono il raggiungimento di un risultato eccellente nell’ottica dell’efficienza energetica e della resa dei prodotti. I vetri impiegati per le vetrine gelato sono di tipo vetrocamera, quindi spessi e robusti, capaci di mantenere la temperatura desiderata all’interno della vetrina. Per lo stesso scopo è stato brevettato il sistema a doppia refrigerazione con flussi multipli: grazie a questo sistema, le vetrine frigo sono in grado di garantire una migliore conservazione del gelato, preservandone le caratteristiche e la qualità, anche nel caso in cui sia presente del prodotto oltre il bordo vasca.

Ogni elemento dei nuovi sistemi di refrigerazione è volto a garantire il mantenimento del prodotto esposto nelle vetrine gelato: Frigomeccanica conosce perfettamente le esigenze di chi installa questi dispositivi e desidera rispondere a ogni esigenza funzionale.

Le vetrine gelato Premium, per esempio, si rivolgono a un’utenza professionale che non scende a nessun compromesso tra design e tecnologia. Sono destina a gelaterie e pasticcerie, i moduli sono disponibili in due altezze canalizzabili e la ventilazione è doppia a flussi multipli.

Un esempio eccellente di sistema refrigerante combinato Frigomeccanica è la serie Magnum. Questa è la linea di vetrine gelato professionali che spazia dai 12 gusti gelato in su che, oltre alla refrigerazione standard di qualità Frigomeccanica, su richiesta permette l’installazione del modulo All-Season, con cui la temperatura può essere convertita da BT (fino a -18°) a TN (Tra +2° e +6°), con umidità standard compresa tra 55% e 65%. In questa linea sono comprese anche Alba e Alba Squared: si tratta dello stesso modello, che offre le medesime caratteristiche su moduli di dimensione più piccola, adatti a locali non particolarmente ampi.

i cataloghi Frigomeccanica delle vetrine gelato sono in continua evoluzione e si propongono di essere il partner ideale per qualsiasi attività commerciale che li richiede, anche grazie alla professionalità e all’attenzione posta da Frigomeccanica della realizzazione delle soluzioni personalizzate.


[Voti: 193    Media Voto: 5/5]