Arredamento Pasticceria: dal design d’arredo alla vetrina refrigerata

24 Feb 2017 | Arredo Panetteria



Scegliere gli elementi di arredo e la vetrina refrigerata per un negozio di pasticceria significa dare alla propria attività una marcia in più. Ovviamente resta la qualità dei prodotti dolciari ad avere l’ultima parola per convincere il cliente a comprare e fidelizzarsi nel tempo.

Arredo: il design della pasticceria moderna

Spesso è anche l’estetica a guidare nella scelta del prodotto. Se è vero, infatti, che si mangia anche con gli occhi, l’arredamento della pasticceria e l’esposizione dei dolci saranno le prime cose che colpiranno i clienti. Una buona esposizione dei prodotti li invoglierà all’acquisto.

L’arredamento però, in una pasticceria, non è solo una questione di estetica, i moduli dei banchi refrigerati, infatti, hanno un ruolo molto importante nella conservazione dei prodotti. La freschezza degli ingredienti è uno degli aspetti principali che i clienti valutano dopo aver assaggiato qualsiasi dessert ed è uno dei motivi per cui torneranno a comprare nella stessa pasticceria.

Nella scelta degli elementi di arredo pasticceria, è utile considerare anche la praticità: la facilità con cui i dipendenti potranno servire il cliente si trasforma in velocità ed efficienza. La semplicità con cui si potrà effettuare la pulizia di piani e vetrine è un valore aggiunto per il successo dell’impresa.

Per esaltare al massimo la qualità del prodotto da vendere, bisogna puntare sui nuovi elementi di arredo per pasticceria, realizzati con tecnologie moderne che garantiscano la praticità. In questo caso le parole d’ordine sono: vetro, acciaio inox, marmo, legno; e ancora, sistemi anti appannamento, serpentine per il riscaldamento, vasche refrigerate e moduli componibili di tecnologia superiore.

Il cliente che entra in una pasticceria, attratto magari dal profumo della crema e dei bignè, immagina di vedere un espositore di paste ben fornito e pulito. Per mostrare immediatamente la varietà di dolci in vendita quindi, il primo elemento di arredo sarà un bancone espositivo con piano refrigerato, dl quale poter scegliere comodamente i dolci grazie a una buona visibilità.

Se si sceglie un piano di esposizione che sia sullo stesso piano di quello di lavoro, come il banco Drop-In Stiltek di Frigomeccanica, la semplicità aumenta, rendendo più brevi i tempi del servizio e facilitando le operazioni di pulizia.

Gli espositori sono formati da moduli e contengono vasche ventilate che possono essere montate in sequenza, andando a coprire tutta la superficie desiderata. Su questa struttura è possibile regolare la posizione del piano espositore ( in acciaio inox o in lamiera plastificata), a filo piano o incassato.

Se si desidera disporre il piano di esposizione sullo stesso piano del lavoro (soluzione molto apprezzata nelle moderne pasticcerie), è necessario inserire la cornice. Le finiture per la cornice del piano sono diverse, la scelta varia dall’acciaio inox lucido o satinato al legno lamellare, dal Corian al marmo e al marmo sintetico. Gli espositori sono dotati di termometro esterno. Questo elemento è ideale per l’esposizione di mignon, paste, dolci al cucchiaio che si conservano a bassa temperatura.

La vetrina refrigerata per pasticceria: tecnologia oltre il design

Un elemento di arredo che è sinonimo di pasticceria è poi la vetrina refrigerata. La linea Just offre una gamma di vetrine refrigerate caratterizzate dalla presenza di luci led nei profili superiori e laterali, per illuminare perfettamente dolci, torte e praline esposte. Si possono comporre a piacere in lunghezza ( moduli da 1 a 2 metri) e ne esistono di diverse altezze.

La vetrina a vetri bassi dritti, ad esempio, si compone di una struttura in tubulare di alluminio con ripiano e piedi regolabili. L’apertura posteriore presenta pannelli scorrevoli in plexiglass.

La vetrina è dotata di un sistema anti condensa, per mantenere inalterato il livello di umidità e pulito il vetro. Per adattarsi meglio allo spazio disponibile, ma anche per creare un mobile dal disegno più particolare, è disponibile anche la vetrina refrigerata con un angolo di 90°, dalla forme più raccolte.

In un negozio di pasticceria l’arredamento può fare la differenza: le vetrine gelato più moderne, come quelle della linea Premium, consentono di passare a piacimento dalla modalità “gelato” a quella “pasticceria”. In questo modo, è possibile utilizzare in estate la funzione BT gelato, con una temperatura negativa compresa tra 12° e 18°c e avere in inverno la pratica funzione pasticceria, perché la temperatura arriva a +4°/8°c grazie alla tecnologia “All Seasons”.

La struttura è a moduli, così da poterne aggiungere per coprire la lunghezza desiderata, mentre l’altezza può variare da 120cm a 137cm. Il piano di lavoro può essere a filo, offrendo la piena visibilità dei prodotti, perché non sono presenti barriere e le vetrine sono dotate di sistemi anti appannamento.

La scelta dei colori per gli elementi di questa gamma varia dal nero elegante al bianco raffinato e versatile nella vetrocamera, a colori più scenografici per i pannelli laterali e frontali, adattandosi a ogni esigenza. Le luci al led che illuminano gli interni aumentano la visibilità e consentono di richiamare l’attenzione dei clienti sui prodotti desiderati.

Gli arredi per pasticcerie di Frigomeccanica, sfruttano tecnologie termiche innovative che consentono di usufruire anche di temperature più alte, per la conservazione dei cornetti per la colazione e delle brioches.

Nel settore dell’alimentazione è necessario sfruttare le temperature per la perfetta conservazione dei cibi e le linee in questione hanno la tecnologia per farlo. Con gli strumenti giusti, sarà possibile esaltare la qualità e il sapore della produzione gastronomica.

Per offrire ai clienti una vasta scelta, bisogna usare gli strumenti giusti: mobili versatili, convertibili, sono quelli per passare dalla pralineria alla pasticceria: da +14°/+16° C con 50% di umidità relativa a +4°/8°C con umidità relativa all’ 80%, per conservare perfettamente il sapore e la freschezza dei cioccolatini e dei dolci, ma anche il loro aspetto, che quasi sempre tenta il cliente, forse anche più del profumo.

Un elemento che dà slancio all’ambiente è la vetrina refrigerata verticale, come quelle della linea Next. Può essere inserita singolarmente o in più moduli, ma comunque offre un’ottima opportunità per esporre i prodotti su più livelli, “avvicinandosi” al cliente.

La verticalità della struttura è un fattore importante perché diversificandosi dagli altri elementi attrae l’attenzione, con il suo design semplice, catalizzandola sul prodotto. Dal punto di vista tecnico, la vetrina è dotata di un sistema di refrigerazione che mantiene la temperatura su tutti i piani e può essere regolata in base al prodotto esposto.

L’illuminazione è a led. Questo elemento è predisposto per l’inserimento di ruote, rendendo così la struttura dinamica. La Next Full refrigerata presenta un’apertura del vetro frontale, che è possibile controllare dalla centralina di comando digitale.

Design e tecnologia made in Italy contribuiscono al successo della pasticceria, perché ogni mobile è pensato per rispondere alle necessità della somministrazione gastronomica, dalla conservazione all’esposizione. Semplicità, trasparenza e personalizzazione sono gli ingredienti che caratterizzano l’arredamento fondamentale del negozio, e intorno agli elementi basilari per la refrigerazione in pasticceria, è possibile inserire gli altri arredi destinati all’accoglienza della clientela: tavoli, sedie, mobile per la cassa.

Scegliendo i colori e i materiali in armonia con gli arredi principali si renderà l’ambiente ancora più invitante ed accogliente. Oltre alle luci led degli arredi, è importante disporre l’illuminazione in modo strategico.

Indipendentemente dallo stile che si preferirà, però, il carattere dell’arredamento per pasticceria deve rispondere alle necessità di praticità, efficienza e modernità. Le soluzioni disponibili sono molteplici, e ogni soluzione prevede delle varianti (dimensioni, materiali, struttura) in grado di adattarsi alle richieste dell’acquirente pasticciere.


[Voti: 37    Media Voto: 4.8/5]