Come pubblicizzare un locale bar su internet



Web e social network sono da anni i canali di comunicazione per eccellenza per pubblicizzare la propria attività su internet e farla conoscere ad un bacino di utenza più ampio. Per il bar valgono gli stessi canali che si possono utilizzare per uno studio di architettura o un’industria di profilati, Internet è il mezzo per raggiungere il numero maggiore di potenziali clienti.

I mezzi per utilizzare il web sono diversi e bisogna sapersi orientare sul come massimizzare i risultati ottenuti con questa risorsa. Recenti studi hanno dimostrato come la rete assuma un ruolo di primaria importanza, non solo a livello nazionale, ma anche a livello locale, quando per locale si intendono città metropolite come Milano o Roma dove l’offerta di locali-bar è ampia e articolata. A fine 2013, la percentuale di utenti che cercavano su Internet informazioni sui locali di ristorazione a livello locale e nazionale si attestava al 61%. Ora, ovviamente, con l’avanzare tecnologico di smartphone, tablet, Ipad e netbook con i quali è possibile accedere in modo veloce, e ovunque, al web, questa percentuale ha subito un’impennata.

Perchè non approfittarne? Ma come muoversi? A chi rivolgersi? Quali sono i mezzi giusti per ottenere la massimizzazione degli investimenti?

Pubblicizzare un bar sul web significa utilizzare piattaforme di comunicazione social come Twitter, Facebook, Istagram, ma anche strumenti e tecniche di advertising specifici come Google AdWords e la SEO. Per ciò che riguarda i social network, è ormai prassi comune per quasi tutti i proprietari di bar utilizzarli per pubblicizzare la propria attività. Sono di facile gestione, aggiornabili personalmente e permettono l’interazione con i clienti abituali e i potenziali. Ovviamente con i social riusciremo ad intercettare solo una parte dei possibili avventori del nostro locale, soprattutto persone giovani.

Ma come fare per comunicare con un pubblico più ampio? Google adWords è una possibile risposta.

Google AdWords

Google AdWords è un servizio disponibile in rete che da l’opportunità di apparire velocemente nelle pagine di ricerca di Google, e di pianificare campagne display attraverso il network web costituito da milioni di publisher aderenti alla piattaforma Google Adsense.

Un bravo esperto SEO/SEM individuerà i linguaggi specifici da utilizzare con questo strumento per rendere efficace ogni tipo di investimento. Fondamentale, per massimizzare i risultati, è avere un target (o bacino di utenza) ben definito e creare messaggi efficaci che centrino l’obbiettivo primario della campagna pubblicitaria; il raggiungimento del numero massimo possibile di potenziali clienti.

Sia il bacino d’utenza che il messaggio per raggiungerlo, devono essere specifici e chiari. Non si possono raggiungere adolescenti o persone anziane con lo stesso tipo di messaggio. Si dovranno individuare le parole chiave che cercheranno entrambe le tipologie di potenziali clienti. Affidandosi a consulenti SEO/SEM esperti, si eviteranno inutili perdite di tempo e sprechi di denaro, poichè, essendo analisti di mercato e profondi conoscitori dei desideri dei potenziali clienti, possono occuparsi del settore in modo specifico portando notevoli guadagni e visibilità al bar.

Ciò consente al proprietario di occuparsi della pubblicizzazione del locale tramite canali più confidenziali e amichevoli come Facebook e Twitter, di più facile gestione e dall’impronta molto più personale e amichevole. Abbiamo parlato del consulente SEO, ma di cosa si occupa nello specifico, come può esservi utile oltre alla gestione del campagna pubblicitaria attraverso AdWords?

SEO

SEO è un acronimo che sta per “Search Engine Optimization”, ed è un servizio che attraverso una serie di tecniche consente di posizionare il proprio sito web nelle prime posizioni delle SERP per le parole chiave di nostro interesse. Un buon sito in rete è il biglietto da visita che tutti vedranno e per questo deve essere accattivante, s informazioni di facile reperibilità e avere somministrare messaggi persuasivi efficaci.

Il sito deve necessariamente contenere foto, eventi, video e contatti, proponendo gli estremi che caratterizzano il locale (menù o servizi) accompagnati da immagini e lo spazio per i contributi dei clienti-utenti. Il SEO organizzerà le informazioni, individuerà le parole chiave per farvi trovare nelle pagine di Google e creerà messaggi efficaci per “catturare” l’attenzione dei potenziali nuovi clienti. Chi si occupa di SEO/SEM cerca di “entrare” nella testa del cliente ponendosi le sue stesse domande specifiche al fine di intercettare le sue ricerche ne web per veicolarlo nel sito web del vostro locale.

Una campagna pubblicitaria SEO su Google parte dalle giuste parole che, come dice il termine, diventano chiavi per farsi trovare. In città come Milano, Napoli o Roma, dove la concorrenza è spietata, essere posizionati per la giusta frase, il giusto concetto, possono dare la precedenza su tanti altri locali affini.

In definitiva cosa fa un esperto SEO/SEM?

  • Studia contenuti e layout del vostro sito web per renderli meglio assimilabili dai motori di ricerca, al fine di migliorarne il posizionamento nelle SERP.
  • Interpreta desideri e necessità delle persone, al fine di produrre contenuti editoriali atti a divenire strumento di persuasione e conversione per i potenziali clienti.
  • Monitora costantemente i risultati di visibilità e conversione dell’utenza, correggendo strategia e canali di comunicazione, per migliorare le performance della campagna pubblicitaria online.

Volendo concludere questo excursus su come pubblicizzare il vostro locale su internet, è emerso che questa attività richiede un esperto che vi aiuti a rimanere aggiornati sulle nuove possibilità e nel contempo pianifichi, monitori e corregga la vostra strategia di web marketing online.


[Voti: 35    Media Voto: 4.9/5]