Come arredare una Caffetteria



Leggendo la nostra guida, potrai conoscere le peculiarità di questa tipologia di arredo e scegliere lo stile più adatto al tuo locale.

La caffetteria è un tipo di locale che ha una storia molto antica. Il caffè fu importato in Europa dall’Africa e dall’Oriente. Nel 1700, iniziarono a nascere nel vecchio continente tantissimi locali e circoli culturali nei quali letterati e filosofi si incontravano per conversare e discutere di varie tematiche.

Il caffè, o circolo letterario, non è un tipo di locale particolarmente diffuso in Italia, dal momento che nel nostro paese hanno avuto molto più successo i bar, che hanno il vantaggio di offrire anche prodotti di pasticceria, bevande varie, talvolta gelati, e quindi si rivolgono a una clientela più ampia. Una caffetteria in genere presenta arredi in stile classico, ad esempio realizzati in legno. I bar, invece, presentano spesso un arredamento in stile moderno, che sfrutta materiali come plastica e acciaio.

Molte volte i bar sono anche dotati di servizi aggiuntivi come ricevitoria o vendita tabacchi, spesso nei pressi della cassa. Alcuni bar si sono attrezzati con la preparazione di panini (da consumare all’interno del locale o da portare via) o di veri e propri piatti, specialmente nel caso in cui il bar sia dotato di tavolini. Alcuni bar offrono servizi che li accomunano a dei ristoranti.

Durante l’estate, spesso i bar dispongono i tavolini all’esterno, in modo da non obbligare i clienti a sostare nel locale nel quale è presente l’aria condizionata, o per permettergli di vedere il panorama o la strada. Quasi sempre il cliente paga un sovrapprezzo se vuole consumare il proprio ordine seduto a un tavolino, dal momento che paga il prezzo del servizio.

Dal punto di vista dei prezzi, la caffetteria è un locale che spesso presenta costi leggermente più alti rispetto a quelli di un bar, in particolare se è situata in centro o se si tratta di locali rinomati e dalla grande storia. Alcuni esempi di caffetterie storiche sono la caffetteria Cantù a Roma e il Caffè degli specchi a Trieste, quest’ultimo fondato nel 1839. Tuttavia, anche nel caso dei bar i prezzi delle consumazioni possono essere piuttosto alti, in particolare per quelli situati in località turistiche.